Questo blog si rivolge a tutti gli operatori che lavorano con i bambini di 0-6 anni e ai loro genitori. Nato dall’intenzione di mettere insieme idee e risorse per creare un Sistema Infanzia, è utile agli operatori per trovare spunti e strumenti di lavoro, alle famiglie per scoprire cosa offre il territorio in termini di iniziative e servizi per i piccoli.

CARTA F6G

Il Forum Famiglie è convinto che la famiglia sia il vero motore della società e dell’economia del Paese, per questo si impegna a far nascere iniziative di vero e concreto supporto alle famiglie con figli minori, le quali stanno offrendo, non senza sacrifici, nuova linfa e tessuto sociale alla nostra società. La Carta F6G è l’innovativo e unico strumento al servizio delle famiglie, nasce con l’obiettivo di rendere riconoscibile la famiglia, in base al numero e all’età dei figli che la compongono, consentendo così di promuovere, in modo mirato, agevolazioni su alcuni servizi pubblici e su molte voci di spesa del bilancio familiare. La card può essere richiesta gratuitamente da ogni famiglia sul portale www.cartaf6g.it

UNA MATTINATA DI FUOCO

LUNEDI’ 8  E 15 APRILE I BAMBINI DI 5 ANNI DELLA SCUOLA DELL’INFANZIA “ADELINA RUATTA” DI VIA XXVIII APRILE NELL’AMBITO DEL PROGETTO CITTADINO “LA GRANDEZZA DEI PICCOLI” HANNO AVUTO LA POSSIBILITA’, UTILIZZANDO I  BUONI TRASPORTO GRATUITI, DI VISITARE LA CASERMA DEI VIGILI DEL FUOCO. I PICCOLI SONO STATI ACCOLTI DAL POMPIERE GIANMARIO CHE CON PASSIONE, PROFESSIONALITA’ E SEMPLICITA’ HA DESCRITTO LORO IN QUALI SITUAZIONI  OPERANO ED INTERVENGONO I VIGILI DEL FUOCO. DOPO AVER ANALIZZATO LE VARIE ATTREZZATURE E I VARI MEZZI AI BAMBINI E’ STATA DATA LA POSSIBILITA’DI INDOSSARE IL CASCO, DI MANEGGIARE LA LANCIA A CUI E’ COLLEGATA LA MANICHETTA  PROVANDO AD AZIONARLA  E DI FARE UN GIRO SULL’AUTOPOMPA NEL CORTILE DELLA CASERMA. HANNO AVUTO ANCHE LA POSSIBILITA’ DI ASSISTERE AD UN’ESERCITAZIONE CHE VEDEVA  IMPEGNATA UNA SQUADRA  DI VIGILI DEL FUOCO PRONTI A SPEGNERE UN INCENDIO SVILUPPATOSI AL  QUARTO PIANO DI UN PALAZZO. HANNO ALTRESI’ SCOPERTO LA PRESENZA  DEL “CASTELLO”, IN QUESTO CASO NON COME DIMORA DI RE E PRINCIPESSE, MA COME STRUTTURA CHE CONSENTE AI POMPIERI DI SIMULARE GLI INTERVENTI DI SOCCORSO.  ESSENDO LA FORMA FISICA E L’AGILITA’ UN REQUISITO FONDAMENTALE DELLA PROFESSIONE DEL POMPIERE , IL SIG. GIAMMARIO HA INVITATO I BAMBINI A CIMENTARSI NELLA SIMULAZIONE DI UN PERCORSO SUL CORNICIONE DI UN TETTO.

LE INSEGNANTI  INTENDONO RINGRAZIARE IL SIG. GIANMARIO PER L’ACCOGLIENZA RISERVATA  E L’ESAUSTIVITA’ DI ARGOMENTI PRESENTATA AI BAMBINI. INOLTRE UN RINGRAZIAMENTO PARTICOLARE ALLA SQUADRA  DEI POMPIERI CHE DURANTE L’ESERCITAZIONE SI E’ DIMOSTRATA PROFESSIONALE E ATTENTA A SODDISFARE LE CURIOSITA’ E LE TITUBANZE DEI VISITATORI.