Questo blog si rivolge a tutti gli operatori che lavorano con i bambini di 0-6 anni e ai loro genitori. Nato dall’intenzione di mettere insieme idee e risorse per creare un Sistema Infanzia, è utile agli operatori per trovare spunti e strumenti di lavoro, alle famiglie per scoprire cosa offre il territorio in termini di iniziative e servizi per i piccoli.

Primo premio per la scuola per l’infanzia “G. Ghigliano” di via Sobrero a Cuneo nel concorso “Un mosaico di classe” organizzato dall’associazione “Autismo Help Cuneo”

Mondovì – Con il mosaico intitolato “Il giardino di Betta e Lino”, la scuola per l’infanzia “G. Ghigliano” di via Sobrero a Cuneo, diretta dalla prof. Patrizia Venditti, si è aggiudicata il primo premio per la scuola dell’infanzia, nel concorso “Un mosaico di classe” del progetto “Amici Speciali” 2017/2018, organizzato dall’associazione “Autismo Help Cuneo”.
A realizzare il lavoro, sono state le sezioni A “Farfalle”, B “Cuoricini” e D “Alberelli”, con le insegnanti Emanuela Dutto, Elisa Osenda e Maria Piscopo, che hanno ricevuto il premio nella mattinata di sabato 19 maggio a Cascina Nibal in Strada dei Comini 9 a Mondovì, sede dell’associazione, nel corso di una cerimonia che si è svolta, alla presenza di alcune autorità del territorio e delle altre scuole coinvolte nel progetto, oltre ai rappresentanti dell’associazione che offre un sostegno alle terapie, un servizio di aiuto alle famiglie con psicologi specializzati nei disturbi autistici, per favorire l’inserimento dei ragazzi nel contesto sociale.
Gli altri premi del concorso, a cui hanno partecipato 12 gruppi della scuola primaria e 7 della scuola per infanzia, per un totale di 38 mosaici, sono stati: per la scuola dell’infanzia, al 2° posto, l’opera “Una spinta per diventare grandi“ della sez. A “Gialli” della scuola di Chiusa di Pesio; al 3° posto “Il nostro giardino dell’amicizia” delle sezioni A-B-C-F-G della scuola di Borgo San Dalmazzo di via Giovanni XXIII.
Per la scuola primaria, 1° classificata è l’opera: “Il nostro giardino dell’amicizia” della classe 1° B della scuola “I. Calvino” di Fossano; 2° classificato: “Innaffiamo il giardino dell’amicizia” della classe 1° della scuola di Margarita e 3° classificato: “Il nostro giardino dell’amicizia” delle classi 1°A-B, 2°A, 3°A-B, 4°A-B, 5°A-B, della scuola di Vignolo
La giuria ha inoltre assegnato dei riconoscimenti particolari all’istituto che, nelle due categorie, ha partecipato con il più alto numero di classi e sezioni e ha realizzato un maggior numero di opere e idee creative: il premio speciale “Tutti per uno, uno per tutti” categoria Infanzia, è andato alle sezioni A-B-C del plesso scolastico di Chiusa di Pesio; quello intitolato “Tutti per uno, uno per tutti” della primaria, alle classi 1°A-B, 2°A, 3°A-B, 4°A-B, 5°A-B del plesso scolastico di Vignolo.
La presidente dell’associazione “Autismo Help Cuneo”, Eralda Loser, ha ringraziato tutte le classi, le sezioni e le scuole che hanno aderito all’iniziativa, le cui opere sono state molto apprezzate sia durante l’esposizione presso l’atrio dell’Ospedale di Mondovì sia dalla giuria di valutazione.

Incontro con esperta e cena multietnica

Ieri sera la scuola dell’infanzia “L. Viano” era super affollata! Alle 17.30 interessante incontro per i genitori con l’esperta Daniela Cagliero, che ci ha aiutati a riflettere su bellezze e difficoltà nella crescita dei figli leggendo divertenti albi illustrati. Nel frattempo anche i bambini si intrattenevano,  con racconti, danze e giochi!

A seguire cena di condivisione. Grazie a tutte quelle famiglie che ci hanno stupito con piatti deliziosi e coloratissimi, cucinati con gran cura. È stata una piacevole occasione di conoscenza reciproca e dialogo, come una meritata pausa tra la frenesia della routine quotidiana!

SHAKABUM!!

Sabato 19 e domenica 20 maggio torna ad animare la città lo Shakabum festival, dedicato all’arte di strada.

Per i più piccoli ci sarà la  ShakaGameZone, un parco giochi dedicato a chi ha voglia di muoversi e fare attività in prima persona: un Ludobus con un intero mondo di giochi auto costruiti e realizzati con materiali di recupero dall’Associazione Respiro, per liberare corpo e fantasia divertendosi in totale sicurezza.

La kermesse di appuntamenti si svolgerà in Via Roma e Piazza Audifreddi, a partire dal pomeriggio del sabato.

Per saperne di più e vedere il programma completo:

https://www.facebook.com/AssociazioneCulturaleGeghebaba

 

ATTENZIONE – modifica data evento “la grandezza dei piccoli”

Si informa che, causa maltempo, l’evento “La grandezza dei piccoli” è stato spostato a domenica 3 giugno.

Ci scusiamo per eventuali disguidi, ma le condizioni meteo non avrebbero permesso ai bambini, genitori e operatori di godersi al meglio l’iniziativa..

INVITANDO A DIVULGARE L’INFORMAZIONE, VI ASPETTIAMO TUTTI IL 3 GIUGNO

 

LA LOGICA DAL NIDO ALLA PRIMARIA: SEMINARIO TEORICO – PRATICO

L’ASSOCIAZIONE per il COORDINAMENTO NAZIONALE degli INSEGNANTI SPECIALIZZATI C.N.I.S. – SEDE LOCALE DI CUNEO

organizza

“LA LOGICA DAL NIDO ALLA PRIMARIA: SEMINARIO TEORICO – PRATICO”
Venerdì 4 e Sabato 5 Maggio 2018 per un totale di 6 ORE
presso l’Aula Magna dell’I.I.S. “ARIMONDI – EULA”

Destinatari: docenti nido, infanzia, primaria, specializzati, educatori, pedagogisti, psicologi, altro.

clicca per visualizzare la locandina dell’evento: 4_5_maggio_2018_CNIS_Cuneo_ Locandina_defi

PROGETTO JUDO alla Scuola dell’Infanzia di Ronchi

Nella scuola dell’infanzia “Mariele Ventre” di Ronchi si e’ concluso il “Progetto Judo” rivolto ai bambini di 4 e 5 anni.
Il progetto si è realizzato con la maestra di judo Monica Balestra in collaborazione con le insegnanti della scuola di Ronchi. La stanza per le attività motorie si è trasformata in un vero campo di allenamento grazie ai tatami, ovvero ai tappeti dove si pratica il judo. Per otto incontri i bambini, divisi in due gruppi omogenei per età, si sono avvicinati a questa disciplina sperimentando le prime basi della difesa personale attraverso andature, prese, affondi per atterrare l’avversario. L’esperienza ha coinvolto e divertito tantissimo i bambini e ha insegnato a trattare con precauzione e rispetto il corpo, utilizzando al meglio le sue energie.

Ringraziamo la maestra Monica che con passione e professionalità’ ha coinvolto i bambini permettendo loro di avvicinarsi a questo sport che, per chi lo pratica, diventa anche uno stile di vita.

DAI VIGILI DEL FUOCO

GIOVEDI 15 MARZO I BAMBINI DI 5 ANNI DELLA SCUOLA DELL’INFANZIA “ADELINA RUATTA” NELL’AMBITO DEL PROGETTO CITTADINO “TEMPO DI ATTENZIONI” HANNO AVUTO LA POSSIBILITA’, UTILIZZANDO IL BUONO TRASPORTO GRATUITO, DI VISITARE LA CASERMA DEI VIGILI DEL FUOCO. I PICCOLI SONO STATI ACCOLTI DAL POMPIERE GIANMARIO CHE CON PASSIONE, PROFESSIONALITA’ E SEMPLICITA’ HA DESCRITTO LORO IN QUALI SITUAZIONI  OPERANO ED INTERVENGONO I VIGILI DEL FUOCO. DOPO AVER ANALIZZATO LE VARIE ATTREZZATURE E I VARI MEZZI AI BAMBINI E’ STATA DATA LA POSSIBILITA’DI INDOSSARE IL CASCO E DI SALIRE DULL’AUTOPOMPA. ESSENDO LA FORMA FISICA E L’AGILITA’ UN REQUISITO FONDAMENTALE DELLA PROFESSIONE DEL POMPIERE , IL SIG. GIAMMARIO DOPO AVER CONDOTTO I PICCOLI IN PALESTRA LI HA MESSI ALLA PROVA CON  UNA SERIE DI  ESERCIZI FISICI.